via XX Settembre, 30 | Legnano | MI
+39 0331 428811
info@sabicom.com

HR: le risorse umane e la digitalizzazione

HR: le risorse umane e la digitalizzazione

le risorse umane e la digitalizzazione

HR: le risorse umane e la digitalizzazione

L’emergenza Covid ha avuto un enorme impatto sulla vita di tutti i giorni di ognuno di noi; sicuramente le crisi sono anche delle grandi opportunità e, dalla crisi, si possono trarre grandi insegnamenti per il futuro, soprattutto quando parliamo di risorse umane e digitalizzazione.

Ne abbiamo già parlato in altri articoli precedenti, ma è opportuno sottolinearlo ancora: le aziende che hanno investito nel proprio sviluppo digitale, sono state in grado di affrontare questa crisi in modo più agevole ed è soprattutto vero, per tutte quelle aziende che hanno implementato e introdotto processi di pianificazione e rendicontazione ore di lavoro, migliorando in modo concreto la propria agilità e riuscendo a gestire tempestivamente i cambiamenti dovuti alla situazione, che sono stati a tratti anche imprevedibili. Questo è soprattutto vero quando si parla di risorse umane e digitalizzazione.

Le risorse umane e la digitalizzazione: Osservatorio Zucchetti HR

Il Report HR Work Revolution: siamo pronti? dell’Osservatorio Zucchetti HR, ha effettuato una ricerca su 710 aziende italiane (luglio-settembre 2020); i dati estratti, hanno rivelato che molte delle grandi aziende, sono riuscite ad ottenere vantaggi concreti in termini di efficienza interna, sicurezza sul lavoro, soddisfazione dei propri dipendenti e qualità dell’output, grazie all’acquisizione online dei dati di presenza e alla verifica in “real time” nell’elaborazione dei turni di competenze, abilitazioni e idoneità.

Le risorse umane e la digitalizzazione: 2020 anno degli investimenti

Nonostante questi dati dovrebbero spingere tutte le aziende ad innovare e digitalizzare, ancora oggi, però, solo un’azienda su tre ha investito su integrazione tra turni e presenze e sul controllo delle idoneità e delle skill dei turnisti. 

Il 2020, inoltre, è stato l’anno dei grandi investimenti negli strumenti per la gestione del personale, con punte di innovazione intorno al 37% delle grandi aziende che, ad esempio, hanno introdotto le app Mobile per la richiesta di cambio turno, oppure il 21% delle aziende italiane ha introdotto strumenti di AI predittivi il fabbisogno di personale, per una gestione e programmazione più efficaci.

Le risorse umane e la digitalizzazione: e ora?

Sicuramente il 2020 ha messo in discussione diversi punti: dai modi alle procedure ai paradigmi precedenti, con diverse conseguenze sul mondo della gestione del personale. 

Poter contare su strumenti digitali, in grado di migliorare l’agilità organizzativa della propria azienda, è un grande passo per poter rispondere ai repentini cambiamenti che, in una situazione economica ormai globalizzata, diventeranno la regola per il futuro prossimo.

Se vuoi approfondire, conoscere le soluzioni che potrebbero fare al caso della tua azienda, contattaci per una consulenza gratuita.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Richiedi informazioni