via XX Settembre, 30 | Legnano | MI
+39 0331 428811
info@sabicom.com

Fatturazione elettronica 2022: obbligo forfettari dal 1° luglio

Fatturazione elettronica 2022: obbligo forfettari dal 1° luglio

Fatturazione elettronica 2022

Fatturazione elettronica 2022: cos’è la fatturazione elettronica? 

Fattura elettronica 2022: sai come fare? La fatturazione elettronica è un sistema completamente digitale che permette di risparmiare sui costi relativi la stampa, la spedizione e la conservazione. 

Essa prevede il passaggio di fatture strutturate secondo un linguaggio di base, firmate digitalmente da chi le emette, trasmesse tramite lo SdI (Servizio di Interscambio) e da conservare obbligatoriamente a fini fiscali, solo in digitale. 

  • Il formato XML (eXtensible Markup Language) è il formato in cui le fatture elettroniche devono essere create, trasmesse e archiviate. L’XML è un formato che consente di effettuare le verifiche previste per legge, perchè rende disponibili le informazioni in maniera immediata.
  • Sistema informatico gestito dall’AdE, effettua controlli sui file ricevuti ed inoltra le fatture ai destinatari. Non ha alcun ruolo amministrativo e non archivia le fatture.

 

Fatturazione elettronica 2022: le funzionalità di Fatturareonline di Sabicom 

Con FatturareOnline, tutti i processi vengono automatizzati con la diminuzione dei costi di gestione. 

Emettere una e-fattura sarà più veloce che compilare una fattura cartacea perché nel primo caso basterà compilare i pochi campi obbligatori e la fattura verrà automaticamente inviata e archiviata. 

 

Grazie a Fatturareonline: 

  • Si possono utilizzare le fatture su qualsiasi dispositivo: Smartphone, PC, Tablet …
  • Hai una procedura guidata per l’emissione della fattura
  • Invio e ricevimento fatture elettroniche
  • Puoi gestire più punti vendita e operatori contemporaneamente
  • È sempre presente un team di tecnici pronti ad aiutarti in ogni necessità
  • Protezione dei dati garantita

 

Come funziona Fatturareonline? 

Inizio con il dire che potrete creare fatture sia tramite computer che tramite l’App per smartphone. Tutte le fatture, i tuoi articoli e i tuoi clienti verranno salvati e saranno condivisi su entrambe le piattaforme per permettere di gestire il tutto al meglio. 

 

Come vengono gestite le Fatture per i rifornimenti Self-Service? 

Per i clienti che vogliono effettuare un rifornimento tramite i sistemi Self-Service, possono scansionare il QR-code posto sulla colonna e potranno inviare al gestore della stazione una richiesta di Fattura contenente tutti i dati necessari. 

 

Quali sono i vantaggi offerti dalla fatturazione elettronica? 

  • risparmi legati alla riduzione dell’impiego di manodopera per attività di stampa e imbustamento;
  • risparmi legati ai costi della carta.

  

Che cos’è la conservazione sostitutiva? 

La conservazione sostitutiva è un insieme di procedure informatiche, che consentono di garantire nel tempo l’integrità e la validità dei documenti emessi, archiviati e conservati in modo digitale. Il destinatario potrebbe acquisire sia il formato xml che il pdf ma conservare solo quello in pdf. 

 

In quali modi è possibile inviare le fatture elettroniche? 

L’invio della Fattura elettronica può avvenire in tre diversi modi:  

  • tramite Posta Elettronica Certificata (PEC) tramite Intermediario tramite portali web.

 

Invio tramite e-mail PEC: 

La fatturazione elettronica tramite e-mail PEC è abbastanza sconsigliata, per vari motivi, perchè:  

  • elevato numero di fatture da gestire alto rischio di perdere i dati poco automatizzabile e di conseguenza richiede molto tempo.

I principali fattori di rischio sono: 

  • posta piena 
  • filtri AntiSpam 
  • cancellazioni accidentali 
  • superamento limite dimensione allegato (30 MB) 

 

Invio tramite intermediario accreditato: 

Se, invece, si utilizza la fatturazione elettronica tramite Intermediario Accreditato sono presenti alcuni vantaggi: 

  • è automatizzabile 
  • non richiede monitoraggio 
  • non c’è il rischio di perdere dati 
  • tempi di gestione bassi 

Ci sono delle novità riguardanti la fatturazione elettronica 2022

Dal 1° Luglio sarà obbligatorio convertire tutte le fatture in modo digitale, ciò sarà obbligatorio per tutti coloro che hanno ricavi o compensi superiori a 25.000 euro, come previsto dal Governo nel Consiglio dei Ministri del 13 aprile 2022, con l’obiettivo di rafforzare il contrasto all’evasione fiscale.
 

  • Obbligo, dunque, anche per i contribuenti in regime forfettario e per i soggetti passivi.
  • Sono, invece, esonerati dall’obbligo fino al 31 dicembre 2023 le piccole Partite IVA che potranno quindi continuare a creare fatture cartacee perchè nell’anno precedente non hanno incassato più di 25mila euro. Per questi soggetti, l’obbligo di fatturazione elettronica inizierà a partire dal 1° gennaio 2024.
  • Per i contribuenti “forfettari” che operano nel settore sanitario, continua a restare in vigore l’esonero di adottare la fattura elettronica. Si tratta, di soggetti che inviano dei dati al Sistema tessera sanitaria con riferimento alle fatture, i cui dati devono essere inviati al Sistema TS.

 

    Richiedi informazioni