via XX Settembre, 30 | Legnano | MI
+39 0331 428811
info@sabicom.com

Green Pass nei luoghi di lavoro: le misure da adottare

Digitalizzazione per le Aziende

Green Pass nei luoghi di lavoro: le misure da adottare

GREEN PASS nei luoghi di lavoro

Articolo di Vincenzo Villa, DPO @Sabicom

Green Pass nei luoghi di lavoro, quali sono le misure da adottare?

Con il DL 127 del 2021, convertito in legge il 20 novembre 2021 ( n° 165 ), i datori di lavoro sono tenuti a verificare, ai fini dell’ accesso ai luoghi in cui si svolge l’attività lavorativa, il possesso e la validità del Green Pass da parte del prestatore di lavoro. 

Green pass nei luoghi di lavoro: quali sono gli impatti sul trattamento dei dati?

Partiamo dal presupposto che la Legge introduce alcune misure importanti volte a rendere più semplici le modalità di verifica del possesso del Green Pass, tale per cui al fine di semplificare e velocizzare i controlli, sia in ambito pubblico che privato, sarà possibile per i lavoratori stessi, su base volontaria, consegnare la personale certificazione al proprio datore di lavoro. Così facendo i lavoratori che opteranno per questa soluzione saranno esclusi dal relativo controllo quotidiano da parte dei soggetti preposti dal datore di lavoro.

La misura introdotta, pone non pochi dubbi in materia di trattamento dei dati personali dei lavoratori, con la necessaria predisposizione di misure tese a rispettare la privacy dei dipendenti allo scopo di mitigare i rischi di una violazione della riservatezza dei prestatori di lavoro, in virtù del fatto, che si consente al datore di lavoro di trattare dati sensibili del lavoratore.

Vediamo quindi quali sono le misure da adottare per la procedura di controllo del certificato verde. 

Green pass nei luoghi di lavoro, le misure da adottare:

  • La verifica del Green Pass può avvenire solo mediante l’utilizzo dell’applicazione ufficiale “Verifica C19” che, attraverso la lettura del QR Code ha lo scopo di verificare la validità dei certificati.
  • Il dispositivo utilizzato con l’App installata deve essere aziendale ed è a cura del datore di lavoro verificare che il suo utilizzo sia corredato di specifiche istruzioni in tal senso.
  • Una particolare attenzione deve essere posta per quei dispositivi che, nelle verifiche, offrono soluzioni automatizzate, come ad esempio i Totem, capaci di velocizzarne i processi. Nel caso in cui lo strumento venga utilizzato anche per altre funzioni ( es. rilevazione della temperatura) si rende necessario accertare che non ci siano combinazioni di informazioni tali per cui si possa verificare un utilizzo illegittimo dei dati raccolti per le diverse finalità.
  • L’obbligo di informativa, in ottemperanza all’ art. 13 del Re. UE679/. L’ informativa va sempre fornita all’ interessato, tramite l’apposizione del documento nei luoghi di accesso dedicati alla verifica del Green Pass. L’informativa può essere breve contenente gli elementi essenziali previsti dall’ Art.13 inclusa la base giuridica che si rinviene nell’obbligo di legge sancito dall’art. 3 del D. legge 127/2021.
  • Per quanto riguarda la raccolta del dato (conservazioni delle certificazioni da parte del datore di lavoro) si rende necessario: predisporre idonea informativa con espresso consenso da parte dell’ interessato, su come verranno trattati i dati sensibili contenuti nel certificato. Redigere la domanda di consegna di copia della certificazione, controfirmata dal dipendente. Adottare misure di sicurezza relative alla custodia dei certificati ai sensi di quanto previsto dall’ Art. 5.e dall’ Art. 32 del GDPR. Aggiornare il registro dei trattamenti ai sensi dell’ Art. 30 del GDPR.
  • Delegare al controllo del Green Pass soggetti opportunamente nominati e formati in tal senso in ottemperanza a quanto previsto dal combinato disposto di cui art. 2 quaterdecies del Codice privacy e art. 29 del GDPR. La formale nomina dell’ autorizzato al trattamento del Green Pass rientra inoltre tra le misure di sicurezza descritte nell’ art.32 del GDPR.

Sabicom  offre servizi di consulenza ad hoc per supportare le Aziende, al fine di adempiere in modo corretto a tutti gli aspetti normativi e organizzativi posti dal Legislatore in materia di trattamento dei dati del certificato verde. Contattaci per avere una consulenza gratuita per la tua Azienda.

 

 

 

 

    Richiedi informazioni