Trump licenzia il ministro della Giustizia ad interim. Rifiutava il divieto sui rifugiati

Donald Trump licenzia Sally Yates, il ministro della Giustizia reggente, che ha ordinato al Dipartimento di non difendere in tribunale il decreto sull’immigrazione del presidente. Yates «ha tradito il Dipartimento di Giustizia rifiutando di attuare un ordine messo a punto per difendere i cittadini americani», afferma la Casa Bianca…

vai al sito

Powered by WPeMatico