Nuova legge Sabatini: Fai crescere la tua azienda…investi!

Dal 02/05/2016, grazie alla normativa detta “Beni strumentali – Nuova Sabatini”, istituita dal decreto-legge del Fare (art. 2 decreto-legge n. 69/2013), le piccole e medie imprese possono presentare domanda per ottenere finanziamenti finalizzati a compiere investimenti in nuovi macchinari, impianti e/o attrezzature, compresi i materiali hardware e software.

Il decreto-legge è finalizzato ad accrescere la competitività del sistema produttivo del Paese e migliorare l’accesso al credito delle micro, piccole e medie imprese (PMI).

Possono beneficiare delle agevolazioni di cui al presente decreto le PMI che, alla data di presentazione della domanda:
a) sono regolarmente costituite ed iscritte nel Registro delle imprese ovvero nel Registro delle imprese di pesca. Le imprese non residenti nel territorio italiano devono avere personalità giuridica riconosciuta nello Stato di residenza risultante dall’iscrizione nell’omologo Registro delle imprese;
b) sono nel pieno e libero esercizio dei propri diritti, non sono in liquidazione volontaria o sottoposte a procedure concorsuali;

c) non rientrano tra i soggetti che hanno ricevuto e, successivamente, non rimborsato o depositato in un conto bloccato gli aiuti individuati quali illegali o incompatibili dalla Commissione europea;
d) non si trovano in condizioni tali da risultare impresa in difficoltà.

Per avere maggiori informazioni, o per scaricare il materiale per la presentazione della domanda di agevolazione, cliccare qui.