Mps, dopo il no della Bce si tenta l’operazione in extremis. Sullo sfondo il salvataggio pubblico

La Bce ha respinto la richiesta di Mps di rimandare la tempistica per l’aumento di capitale. Ora si aprono le porte all’intervento dello Stato nel capitale, ma la banca tenterà comunque tentare la ricapitalizzazione con fondi privati e la riapertura della conversione ai bond retail…

vai al sito

Powered by WPeMatico